Incontro con i famigliari al CPS di Como

Riprendono gli incontri!
Giovedì 20 aprile 2017 dalle h 18.00 alle 19.30
presso  l’aula magna della scuola infermieri (di fronte al CPS), vecchio Ospedale Sant’Anna, via Napoleona n. 60.
Sarà presente all’incontro il dr Carlo Fraticelli, Direttore f.f. del Dipartimento di Salute Mentale.

Pensieri “informatizzati” Nuovosocial

Ecco alcuni pensieri dei primi “alunni informatizzati” de Ilnuovosocial: il progetto della Mongolfiera che tramite la rigenerazione dei vecchi PC, aiuta anche nell’utilizzo degli stessi fornendo un piccolo corso di informatica.

Grazie a tutto lo staff de  Ilnuovosocial Continua a leggere Pensieri “informatizzati” Nuovosocial

Utili informazioni relative allo sportello per l’Amministratore di Sostegno

Ecco alcune informazioni importanti che ci sono state fornite dopo l’incontro utilissimo sull’amministratore di sostegno che si è tenuto il 30 gennaio u.s. presso l’Università del tempo Ritrovato del San Martino di Como.
Le relatrici ci hanno dato le indicazioni dello sportello che si trova presso il Tribunale di Como e la modulistica necessaria per poter svolgere correttamente questa attività; oltre alla stessa modulistica,  è allegato un documento di informazioni generali sull’amministratore di sostegno e sul suo funzionamento,  più un “kit volontari”  in cui è contenuta la documentazione per l’avvio del ricorso.

L’associazione “Vicini alla Persona” è organizzata con una serie di punti informativi territoriali per rispondere alle esigenze specifiche.
Vicini alla Persona” (Associazionismo Comasco a Sostegno della Protezione Giuridica), è costituita da:

ADA (Ass.ne Diritti Anziani), Aism Como, ANFFAS
Altolario, ANFFAS Centro Lario e Valli, ANFFAS Como, ANTEAS Como,
Arcobaleno Onlus, Asvap 6, Auser Como, CGIL Como, Cisl Como, Comitato
lombardo per la Vita Indipendente delle persone con disabilità/Como
dal Basso, Fondazione Valerio Origgi Il lago dei cigni, FNP dei laghi,
Primavera Onlus, Rete Comasca Disabilità, Solare, SPI – Sindacato
Pensionati Italiano, Talea Onlus, Uildm Como, UILP Como.

Tra i punti informativi è in funzione lo sportello presso il Tribunale
di Como, aperto ad accesso libero il martedì e il giovedì mattina
dalle ore 9 alle 12 (situato al 4° piano, stanza 426 bis), che
rappresenta la punta di diamante dell’ organizzazione. Come gli
altri punti funziona grazie alla rete di volontari che si sono messi a
disposizione dopo aver seguito un corso di formazione mirato su queste
tematiche e offre informazioni, consulenza e supporto per la redazione
delle domande da presentare al Giudice Tutelare per ottenere la nomina
di Amministratore di Sostegno. La sua comodità consiste proprio
nell’essere all’interno del Tribunale, il che semplifica le procedure
e accorcia tutti i tempi di consegna dei documenti alla Cancelleria
(3° piano).

Utile ed interessante anche la relazione di Luigia Alberio presentata alla Tavola
Rotonda organizzata il 24 novembre in collaborazione con il Tribunale di Como.

documentazione informativa

documenti da allegare

kit volontari:

 

INCONTRO CPS 9 FEBBRAIO

Gent.mi familiari, siamo lieti di invitarVi al consueto incontro con l’equipe.

Giovedì 9 febbraio 2017 dalle h 18.00 alle 19.30 presso l’aula magna della scuola infermieri (di fronte al CPS) vecchio Ospedale Sant’Anna, via Napoleona n.60.

Interverrà all’incontro il Dr. Sergio Pantalone, nuovo responsabile del CPS di Como. Discuteremo dei possibili cambiamenti del nostro assetto e, stante l’esperienza del Dr. Pantalone in SPDC, invitiamo tutti a porre delle domande relative al tema dei ricoveri e della farmacoterapia in generale.

Può essere una buona opportunità per i famigliari per conoscere un po’ meglio il nuovo responsabile del CPS e porre anche delle domande su alcuni argomenti già affrontati ma magari non chiariti a pieno.

Vi aspettiamo numerosi,

La Mongolfiera Como

 

Chi è l’amministratore di sostegno?

E ora una breve sintesi per presentare l’amministratore di sostegno. E’ una persona che sta accanto ad una persona fragile per sostenerla ed aiutarla a prendere decisioni importanti e nello svolgimento di alcune pratiche quotidiane che a volte sono difficili da svolgere. L’incontro del 30 gennaio presenterà tale figura, le modalità per nominarla e il lavoro che alcune associazioni comasche stanno portando avanti da anni per aiutare le famiglie sul tema della protezione giuridica.

Ambiente sociale. L’amministratore di sostegno. Lunedì 30 gennaio

Un interessante incontro su un argomento molto importante e da non mancare. Sarà tenuto Nadia Parachini, referente per il progetto “Amministratori di sostegno di Como, Anna Cardinali, avvocata, famigliare e ADS e Luigia Alberio, responsabile del progetto “Vicini alla persona” , moderatrice Giovanna Botta,  presidente associazione La Mongolfiera.

30 gennaio alle ore 14.00 presso la Libera Università del tempo ritrovato del San Martino di Como in via Castelnuovo 1 a Como

E’ emergenza in UE. Crescono i fenomeni di disagio mentale

Press-IN anno IX / n. 180

Il Giornale di Vicenza del 18-01-2017

È figlia della frenetica società contemporanea, iperattiva e ultracibernetica, la nuova pandemia che sta contagiando il Vecchio Continente: i disturbi mentali si prospettano la sfida sanitaria del Terzo millennio. Secondo i dati diffusi dall’Epa, l’Associazione europea di psichiatria, nel 2030 saranno proprio queste le malattie più diffuse. Attualmente in Europa, su 514 milioni di abitanti, coloro che soffrono di ansia, depressione, demenza, dipendenza da alcol e droghe e disagio psicologico sono già quasi 165 milioni, il 38,2% della popolazione totale, di cui appena uno su tre riceve farmaci o cure (33%). A conferma dei dati raccolti, la scala di disabilità ‘Daly’ (anni persi per mortalità precoce o vissuti in malattia) colloca sul podio europeo proprio le patologie mentali (26,6%); una situazione preoccupante, che sembra tra l’altro evolversi molto rapidamente, necessitando un continuo monitoraggio.In termini di frequenza, al primo posto ci sono i disturbi d’ansia (14%) e Alzheimer (7,3%), seguiti da insonnia (7%) e depressione maggiore (6,9%); si scende poi ai disturbi somatoformi (sintomi fisici che indurrebbero a pensare a una malattia somatica, al 6,3%), disturbi da iperattività e deficit dell’attenzione-Adhd (5% dei giovani), infine dipendenza da alcol e droghe (4%) e demenza (dall’1% nella fascia 60-65 anni al 30% fra gli 80enni). Sempre secondo i dati, le patologie con impatto maggiore sono la depressione, l’Alzheimer e i problemi legati all’abuso di alcool. Il tasso risulta elevato anche in Italia: degli oltre 61 milioni di malati d’ansia, sono ben 8 milioni solo quelli nel nostro paese, mentre sono 29 milioni gli insonni e quasi altrettanti i depressi, di cui 3,9 milioni Italiani. Le più colpite risultano le donne: il peso dei disturbi mentali, inteso come disabilità, impatta infatti sulla popolazione femminile per oltre il 30% sul totale malattie, mentre su quella maschile solo per il 23%. Un altro fattore di incidenza è la crisi che avrebbe incrementato in particolare ansia, depressione, mortalità dovuta all’alcool e tasso dei suicidi.

Associazione di familiari per i familiari dei malati psichici